Sentieristica - Consulta Escursionismo Bologna

Vai ai contenuti

Menu principale:

Percorsi

La Consulta per l'Escursionismo contribuisce anche alla realizzazione ed alla manutenzione della rete sentieristica, coordinando l'impegno dei volontari.
Non fare mancare il tuo aiuto. Accettiamo tutti i volonterosi.
C’è spazio per ogni collaborazione, anche saltuaria, di ogni età e capacità.
Forniamo attrezzi, guanti da lavoro e copertura assicurativa.
E assicuriamo anche allegria, divertimento e occasioni di attività salutari all’aria aperta.
Oltre al piacere della scoperta, in anteprima, di visuali ed atmosfere forse insospettate, ad un passo dal centro cittadino.

Alle Associazioni della Consulta per l'Escursionismo e agli altri appassionati:    

Eccoci per i consueti incontri di manutenzione dei sentieri della collina e montagna di Bologna.


Continuano pur con le attuali temperature i nostri lavori di volontariato sui sentieri della collina e media montagna bolognesi: lavori che anzi ci aiutano a scaldarci anche nel fisico oltre che come al solito nello spirito.

Per questa settimana confermiamo - salvo il caso di neve o di pioggia battente - gli appuntamenti già comunicati:

-martedì 21 e sabato 25 marzo, ore 9, a porta S. Mamolo, sagrato chiesa Annunziata (bus 32,33,29), spostandoci poi a lavorare sui sentieri dell'immediata collina;
-giovedì 23 marzo, ore 9,
al ponte Savena a S. Ruffillo (via Ardigò, vicino cabina elettrica, bus linee 13 o 96), spostandoci poi a lavorare sul sentiero 019 (e non invece sul sentiero 913 come precedentemente segnalato)

Ed ecco gli appuntamenti per la prossima settimana:
-martedì 28 marzo, ore 9, a porta S. Mamolo, sagrato chiesa Annunziata (bus 32,33,29), spostandoci poi a lavorare sui sentieri dell'immediata collina;
-giovedì 30 marzo, ore 9, al parcheggio Certosa in viale Gandhi (largo Vittime Lager Naz., accesso da viale Gandhi, nei pressi del grande chiosco fioraio), spostandoci poi a lavorare sul sentiero 120;
-sabato 1° aprile, ore 9, al ponte Savena a S. Ruffillo (via Ardigò, vicino cabina elettrica, bus linee 13 o 96), spostandoci poi a lavorare  sul sentiero 913.


Queste uscite impegneranno indicativamente mezza giornata.

Si raccomandano abiti da lavoro e scarpe adatte. Le attrezzature saranno fornite dal CAI, comunque chi possiede guanti da lavoro, forbici/seghetto da potatore, vanga, zappa ed altri strumenti utili allo scopo può portarli con sé.  

Torna ai contenuti | Torna al menu